Casa » Sport

Inzaghi, obiettivo Supercoppa: "Juve favorita ma siamo pronti. Su Keita…"

12 Agosto, 2017, 23:19 | Autore: Eufebio Giannola
  • Inzaghi

Nell'incontro con i giornalisti prima della finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus, Inzaghi ha dichiarato: "Biglia?". Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 Luglio per la Supercoppa. La Juventus è la squadra che ho affrontato di più? Ultimamente siamo stati sfortunati con loro. "Sappiamo tutti quello che dobbiamo fare e come". In Coppa Italia abbiamo concesso due gol troppo facili, perdendo meritatamente.

Cos'è cambiato nella Juve? Abbiamo avuto un problemino con Felipe Anderson nell'amichevole con il Bayer Leverkusen: stava facendo un'ottima preparazione il brasiliano. "E' difficile ma lui vuole provare e fare di tutto per essere a disposizione". Marusic è pronto per giocare dall'inizio?

"Sta cercando di imparare l'italiano, è pronto. Leiva è un leader, si inserito molto bene, ci darà soddisfazione". "Noi siamo sfavoriti, ma nel calcio non si sa mai", ha continuato. Per costruire grandi squadre serve continuità al gruppo, dobbiamo aprire un ciclo. La società sta cercando di soddisfarmi.

"Li vedo bene, sono ragazzi splendidi, sia Marusic che Lucas Leiva". Quest'anno sappiamo che avremo più partite rispetto alla scorsa stagione e avremo bisogno di giocatori in più per esser pronti ogni tre giorni. Con la partenza di Biglia, noi abbiamo Leiva.

Com'è la vigilia di Keita considerando le questioni extra campo? Inzaghi ha speso qualche parola anche per Balde Keita, attaccante laziale su cui il Milan non ha perso le speranze: "Per lui sapete com'è la situazione".

Claudio Lotito aveva assicurato che con Keita ci sarebbe stato un chiarimento, SimoneInzaghi qualche ora dopo in conferenza stampa aveva riacceso l'allarme: "Non so se giocherà, voglio solo ragazzi che diano il 100%". Adesso mancano due allenamenti. Se vedrò che Keita lo darà, giocherà, altrimenti darò spazio a chi avrà più voglia.

Sul pronostico: "Purtroppo i numeri parlano chiaro". Ci siamo preparati bene, dovremo essere squadra, gruppo, lottare tutti insieme su ogni pallone e vedremo cosa succedera'.

Raccomandato: