Le uova contaminate sono arrivate in Italia?

12 Agosto, 2017, 13:07 | Autore: Doriano Lui
  • Cosa rischio se mangio delle uova contaminate

Un portavoce della commissione europea ha infatti spiegato che il nostro figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al fipronil.

Due dirigenti dell'azienda olandese Chickfriend sono stati arrestati nel quadro dell'inchiesta sull'utilizzo fraudolento dell'insetticida Fipronil mentre sono undici le perquisizioni finora condotte.

Le uova contaminate non sarebbero solo quelle fresche, ma anche quelle utilizzate per la preparazione di biscotti, torte o altri prodotti lavorati. Sono 330 le aziende di galline da uova per 16.795 capi allevati. Finora ci eravamo sempre preoccupati del fatto che le uova potessero non essere freschissime, ma nessuno andava a immaginare che le contaminazioni alimentari arrivassero pure a questi livelli.

Il ministero della Salute conferma che non risultano al momento uova o ovoprodotti in Italia contaminati dal fipronil ma ha predisposto un piano di campionamenti su uova, ovoprodotti e carni di pollame per la ricerca della sostanza che verrà attuato in via cautelativa, anche in assenza di segnalazioni specifiche.

Lo scandalo delle uova contaminate travolge la Francia. A seguire c'è stato l'allarme aviaria partito dal sud est asiatico che si è riproposto in maniera diffusa anche nel 2005 con un calo dei consumi che in Italia ha superato il 60 per cento nella fase piu' critica e danni valutabili complessivamente in quasi un miliardo di euro. Però, come ha chiarito il ministero della Salute, quelle uova non sono state distribuite.

Secondo il ministero in Italia sarebbe arrivata soltanto una partita di uova contaminate, che è già stata sequestrata. Il portavoce della Commissione Ue, Daniel Rosario, ha affermato: 'Non è il momento di giocare a puntare il dito l'uno contro l'altro, ma di un'azione decisiva, coordinata e trasparente perché questo si aspettano da noi i cittadini europei'. Non si tratta di una riunione di crisi, l'obiettivo è quello di trarre lezioni e discutere modi per migliorare continuamente l'efficacia del sistema dell'Unione riguardo a frodi e sicurezza alimentare. Anche la Svizzera e Hong Kong hanno ricevuto prodotti contaminati.

"Un lotto di 48.000 uova può essere stato acquistato dai consumatori", ha annunciato oggi il ministro dell'agricoltura Stéphane Travert ai microfoni di radio RMC. "L'Italia è un Paese esportatore di uova, quindi le uova comprate in Italia, salvo possibili rarissime eccezioni sono prodotte nel nostro Paese". Senza circoscrivere il discorso a pollai e allevamenti, nella vita di tutti i giorni il Fipronil è conosciuto e usato soprattutto come principio attivo in diversi antiparassitari per gli animali da compagnia, spesso usato insieme al Methoprene, un repellente per pulci e zecche.

Il ministero ricorda anche che l'Italia ha una buona produzione di uova, e la provenienza nazionale è dimostrata dal marchio "IT" stampato sui gusci. Il ministro ha precisato che il primo lotto, da 196mila uova, è stato venduto tra il 16 aprile e il 2 maggio senza nessun "impatto per la salute". Sono 160 le imprese che hanno fermato le attività nei Paesi Bassi e 50 in Belgio.

Raccomandato: