Morta la donna aggredita in ospedale Per l'autore l'accusa è di omicidio

12 Agosto, 2017, 13:47 | Autore: Santina Resta
  • Morta la donna aggredita in ospedale Per l'autore l'accusa è di omicidio

(Ultime Notizie - Ultim'ora di sabato 12 agosto 2017) E' morta la donna di 74 anni che era stata aggredita nel Pronto Soccorso dell' ospedale SS Annunziata di Taranto, il 9 agosto. Era stata colpita alla testa, mentre era in attesa, con un corpo contundente. La donna, che era entrata in ospedale martedì sera accompagnata dal figlio e dalla badante e dopo poche ore doveva essere dimessa, è ora in rianimazione. La polizia ha fermato un uomo di 42 anni, Giovanni Maggio: dopo un lungo interrogatorio in Questura è stato sottoposto a fermo già nella serata di mercoledì con l'accusa di tentato omicidio.

Maggio si trova in custodia cautelare in carcere. In passato, l'omicida, nel 2009, aveva tentato di aggredire la moglie con un cacciavite ed era stato denunciato. I sindacati hanno ricordato che circa un mese prima una dottoressa di turno al Pronto Soccorso era stata aggredita da un uomo completamente ubriaco. Il tribunale aveva imposto all'uomo un percorso di cura con il Centro di igiene mentale e con il Sert.

Secondo quanto riferito dagli investigatori, Maggio si recava spesso al Pronto Soccorso per farsi compilare referti riguardanti presunte aggressioni subìte.

La donna in un primo momento era stata dichiarata morta cerebralmente poi un piccolo segnale di ripresa aveva fatto sperare che potesse riprendersi.

Raccomandato: