Ubriaco al telefono, tampona e uccide un uomo a Milano: arrestato

12 Agosto, 2017, 21:36 | Autore: Santina Resta
  • Ubriaco e al telefono tampona e uccide un avvocato

L'automobilista peruviano ha già un precedente per guida in stato d'ebbrezza con conseguente ritiro della patente.

La Mini aveva la parte posteriore completamente distrutta.

Era fermo al semaforo rosso quando è stato tamponato a forte velocità da un furgone Mercedes, perdendo poi la vita per le gravi lesioni riportate.

Dalle indagini delle forze dell'ordine sono emersi nuovi particolari dell'incidente in cui un van ha tamponato una Mini d'epoca, in cui il proprietario e conducente del veicolo storico ha perso la vita. La vittima è morta sul colpo.

Ieri, un 31enne è morto a Milano, in via Virgilio Ferrari, travolto da un furgoncino nero mentre era alla guida di una Mini d'epoca.

L'incidente è avvenuto ieri, ma il pm dopo averne accertato l'esatta dinamica ha disposto oggi per l'uomo la custodia cautelare in carcere.

Il PM di Milano Sara Arduini ha chiesto la convalida dell'arresto e la misura cautelare in carcere.

L'avvocato Luca Andrea Latella era laureato alla Bocconi e il legale dell'Eni. Sulla persona che ha provocato il sinistro mortale, un uomo di nazionalità peruviana, pesa l'aggravante di guida in stato di ebbrezza grave (1,5 il tasso rilevato).

Il conducente peruviano è risultato essere positivo all'alcol test ed è stato prima trasportato al Niguarda per le medicazioni alle ferite riportate, poi trasferito al carcere di San Vittore dove ha passato la notte.

Raccomandato: