Casa » Sport

Supercoppa, Simone Inzaghi: "Keita? Gioca solo se certo che darà il 100%"

13 Agosto, 2017, 12:03 | Autore: Eufebio Giannola
  • L'allenatore della Lazio Simone Inzaghi

Lo ha detto l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida di Supercoppa con la Juve. Le due squadre, dopo la finale di Coppa Italia dello scorso maggio, si ritrovano di nuovo contro.

"La Lazio arriva bene". Abbiamo fatto un buonissimo precampionato lavorando intensamente dal 4 luglio sapendo che avremmo disputato la Supercoppa come prima gara della stagione. Sappiamo di incontrare la migliore squadra d'Italia, ma ultimamente siamo stati sfortunati contro di loro. Se Keita non avesse colto il palo forse sarebbe cambiato qualcosa, ma abbiamo concesso due gol troppo facili ai bianconeri.

"Abbiamo avuto un problema con Anderson".

MARUSIC - "Penso abbia dimostrato di essere un giocatore pronto". Ho qualche dubbio di formazione come sempre: uno di questi è il ballottaggio tra Basta e Marusic, meritano entrambi il posto, ma deciderò solo domani chi giocherà. "Leiva si è inserito nel migliore dei modi, è un leader e sono sicuro che ci darà grandissime soddisfazioni".

"Per costruire grandi squadre serve continuità al gruppo, dobbiamo aprire un ciclo". Ho provato a convincere Biglia, la società ha fatto il possibile. Sono soddisfatto dei ragazzi che sono arrivati. Sapevamo di prendere Leiva, mi dà ampie garanzie: ho provato anche Luis Alberto come mediano, lo spagnolo ha fatto molto bene.

"Sapete la situazione, ci sono delle voci. Se vedrò che Keita lo darà, giocherà, altrimenti darò spazio a chi avrà più voglia". Bonucci è un grande giocatore che stimo anche umanamente, ma il livello tecnico della Juventus è rimasto intatto.

"I numeri parlano chiaro, anche la nostra tradizione". Dovremo fare una partita coraggiosa, le gare secche possono andare in qualunque direzione. "Noi siamo sfavoriti, ma nel calcio non si sa mai", ha aggiunto. Ci siamo preparati bene, dovremo essere squadra, gruppo, lottare tutti insieme su ogni pallone e vedremo cosa succedera'. È per noi motivo d'orgoglio giocare questa finale, ce la siamo meritata e vogliamo disputarla al meglio.

Raccomandato: