Big Ben, l'orologio simbolo di Londra ha smesso di rintoccare

21 Agosto, 2017, 19:34 | Autore: Santina Resta
  • 20170821_104134_3692A501

Oggi un gruppo di parlamentari 'nostalgici' si ritroverà ai piedi della torre per ascoltare le campane un'ultima volta. I lavori di restauro alla torre vittoriana e relativa campana del Regno Unito sono molto urgenti perché è a rischio crollo, per questo i londinesi dovranno aspettare il 2021 per sentire di nuovo il suono dopo il silenzio forzato.

Alle ore 12.00, ora locale, i rintocchi della celeberrima campana hanno suonato per poi tacere in quello che sarà il periodo di silenzio più lungo nella storia del monumento. Oggi a Mezzogiorno hanno presenziato a quegli ultimi dodici rintocchi. Mai ha raggiunto l'intero anno.

Big Ben è il nome con cui per sineddoche si chiama l'orologio o l'intera torre dell'orologio. Chi pensa che sia dovuto a Benjamin Hall, l'ingegnere progettista il cui nome è iscritto sull'orologio, chi invece ritiene la dedica sia diretta a Ben Caunt, un celebre boxeur britannico della prima metà dell'Ottocento, dell'epoca in cui il pugilato si praticava a mani nude.

La torre orologio icona di Londra verra' 'impacchettata' per dei lavori di ristrutturazione, una decisione presa dopo che le autorità si sono accorte che il Big Ben pende in maniera preoccupante, piegandosi di quasi mezzo metro rispetto alla perpendicolare: 29 milioni di sterline infatti la cifra da investire per far ritornare diritto il celeberrimo orologio.

La torre non ha solo problemi strutturali - il tetto perde, l'abitacolo dell'orologio è gravemente corroso e ci sono grandi crepe nella muratura - ma anche difetti alle lancette e al meccanismo interno, quindi potrebbe all'improvviso smettere di scandire i suoi famosi "bong". Altre quattro campane piu' piccole suonano ogni quarto d'ora.

Raccomandato: