Malore in barca, muore tra bagnanti l'ex poliziotto "Faccia da mostro"

21 Agosto, 2017, 16:39 | Autore: Santina Resta
  • È morto “Faccia da mostro”, il misterioso 007 dei servizi segreti italiani

A dare la notizia è il sito Weboggi. L'ex poliziotto si trovava sulla costa ionica in provincia di Catanzaro, dove da anni si era ritirato a vivere a Montauro: stava cercando di portare a riva la propria imbarcazione, ma dopo averla tirata sulla battigia si è accasciato in mezzo ai bagnanti che lo avevano aiutato.

Sul posto sono immediatamente intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno potuto solo constatare il decesso di Aiello. Giovanni Aiello era chiamato "faccia da mostro" per la lunga cicatrice sul volto conseguenza di una esplosione nella quale era stato coinvolto. Da anni viveva in Calabria. E' stato stroncato probabilmente da un malore, un infarto che non gli ha lasciato scampo. Aiello, che è entrato nelle indagini della Dda di Palermo più volte, ultima quella sull'omicidio mai risolto dell'agente Nino Agostino e della moglie Ida Castellucci, nell'inchiesta reggina risponde di induzione a rendere dichiarazioni false all'autorità giudiziaria. Un pentito calabrese, Nino Lo Giudice detto "il Nano", ex capo di uno dei clan più potenti di Reggio Calabria, aveva detto ai giudici che indagavano sulla strage che era stato proprio lui a far saltare in aria il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di scorta.

Raccomandato: