Nizza-Napoli, Sarri avverte: "Ci giochiamo la stagione"

22 Agosto, 2017, 20:25 | Autore: Doriano Lui
  • Il turn over non cambia il Napoli

"Parlando con il dottore non penso sia in dubbio, ha un colpo su un dito sul piede". Ma visto che mancano 36 ore alla partita la scelta è stata mia di farlo allenare in palestra.

"Cosa pensa della coppia Balotelli-Sneijder?".

BALOTELLI-SNEiJDER - "Due nomi che parlano da soli".

"Dobbiamo andare in campo dimenticandoci del 2-0 dell'andata, altrimenti dovremmo interpretare la partita in un modo che non è adatto alle nostre caratteristiche. Proveremo a fare una grande gara, provando a giocare il nostro calcio offensivo". "Chiedo di pensare alla gara singola, portando il risultato a casa".

Favre ha detto che credono nella qualificazione perché non hanno nulla da perdere. Il risultato dell'andata lascia aperti a ogni soluzione. Si tratta di due calciatori con una storia importante alle spalle e che chiaramente possono incidere sulla partita. "Nel calcio tutto è possibile, ma noi vogliamo vincere e proveremo a giocare per qualificarci". Seri è un ragazzo dalle grandi qualità di impostazione e gestione della palla, è di altissimo livello. "Saint Maximin è giovane e di talento, non ancora ineccepibile tecnicamente ma in quanto talentuoso è estremamente pericoloso". Il Nizza è una squadra forte e ha individualità forti. Secondo l'ex tecnico dell'Empoli la gara di domani sarà molto diversa da quella giocata al San Paolo: "Innanzitutto il Nizza cambierà modulo". I ragazzi di Sarri hanno subito più di un gol in 13 trasferte europee solamente l'anno scorso contro il Real Madrid (1-3); e il Nizza non vince una partita con 3 gol di scarto in competizioni europee dal 1973 contro il Fenerbahçe (4-0).

Soddisfatto del bilancio delle prime 100 panchine col Napoli? Non festeggio più nemmeno i compleanni, mi sembra di avere troppi anni. "Spero che questo ragionamento non faccia sentire la pressione alla squadra ma soltanto la determinazione, vista l'importanza della partita".

Ha affrontato Balotelli in passato, adesso è preoccupato? I circa trenta milioni che entrerebbero nelle casse della società capace di superare il preliminare, fanno gola a tutti. "Sappiamo sarà dura, ma lo sarà anche per loro". E' una gara normale?

Il Nizza è alla prima partecipazione in UEFA Champions League, la terza in Coppa dei Campioni complessivamente. Può condizionare l'intera stagione sotto il profilo mentale, un ko avrebbe contraccolpi anche sotto il profilo psicologico.

Raccomandato: