Palermo, tentata violenza sessuale su bambina: arrestato un clandestino

13 Settembre, 2017, 00:23 | Autore: Santina Resta
  • Responsive image

La Polizia di Stato, su disposizione del PM presso il Tribunale di Palermo, ha sottoposto a fermo di Polizia giudiziaria Aidi Mourad, 26enne tunisino senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di atti sessuali con minore. L'arresto si è reso possibile grazie alla denuncia della stessa vittima, che ha raccontato tutto agli inquirenti dopo aver fatto ritorno a casa. La piccola è poi rientrata a casa alle 10 di mattina del giorno dopo. Quando, dopo qualche ora, la bimba è tornata a casa avrebbe raccontato di essere stata molestata da un ragazzo tunisino, parcheggiatore abusivo davanti a un supermercato: l'uomo l'avrebbe condotta tra i vagoni nella stazione di Brancaccio e lì avrebbe tentato di abusare di lei. La bambina ha anche dichiarato che il ragazzo, più volte, aveva tentato di baciarla ma senza che la cosa fosse minimamente corrisposta.

Il 26 enne, sprovvisto del permesso di soggiorno, è stato bloccato dopo un inseguimento proprio sopra i vagoni dei treni e portato in carcere. Infatti il giovane per sfuggire alla cattura non ha esitato ad arrampicarsi sui vagoni in sosta ed incurante dei fili dell'alta tensione ha iniziato a fuggire saltando da un vagone all'altro, costantemente inseguito dai "Falchi" della Squadra Mobile che alla fine sono riusciti, con non poche difficoltà, a bloccarlo.

Raccomandato: