Il Milan cerca riscatto in Europa League, Montella: "Voglio una reazione temperamentale"

14 Settembre, 2017, 23:31 | Autore: Doriano Lui
  • Milan, Montella: “Sarà una gara di transizione, diversa dall'Italia”

"La squadra ha voglia di giocare questa gara di Europa League". I rossoneri, reduci dalla pesante sconfitta in campionato contro la Lazio, sono chiamati al riscatto in Europa per confermare che quello all'Olimpico è stato solo un brutto incidente di percorso, e che la rosa è in grado di puntare ai massimi traguardi dopo un calciomercato estivo caratterizzato da investimenti milionari. La strada per Lione (sede della finale) è ancora lunga, ma il Diavolo ha subito fatto il pieno e scaldato il motore in vista del tragitto verso la Francia. Il cambio di modulo? Ci siamo detti un po' di cose dopo quella pessima figura che non ci aspettavamo, ma bisogna considerare che abbiamo vinto 6 gare ufficiali su 7 finora e quindi non dobbiamo concentrarci solo sull'ultima gara.

Basta poi fare un giro dalle 19 in poi e notare le tante pagine e i molti gruppi creati ad hoc su Facebook (e YouTube) per rendersi conto di un fenomeno molto diffuso: si tratta dello streaming in tempo reale con le piattaforme social. "Non sarà la prima volta della difesa a 3, risale già all'anno scorso". "Anche per lui non devo pensare nel breve termine perché giocheremo sei partite nelle prossime settimane ed è impossibile che possa giocare sempre".

"Sono convinto di avere giocatori che mi possono dare più possibilità tattiche". Kessie un po' in calo? "Spero di poter continuare così, ogni sette partite una sconfitta vorrebbe dire secondo posto".

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport e dalla versione odierna di SkySport 24, il Milan approderà finalmente al 3-5-2 tanto atteso dai media in questi giorni. Determina, ha il guizzo e salta l'uomo.

Kalinic? "Sta crescendo di condizione, è un calciatore molto altruista, che aiuta i compagni e può attaccare la profondità: mi aspetto dia questo".

Europa League. "Rientrare in Europa è importante, è la casa del Milan e va onorata al massimo. Il primo obiettivo è superare il turno, possibilmente da primi in classifica".

Il Milan ha superato l'Austria Vienna con il risultato di 5-1. Credo sia una gara molto difficile a livello difensivo. Questa sarà l'occasione anche per seguire gli highlights delle altre gare (comprese quelle di Atalanta e Lazio), oltre che per ascoltare a caldo le voci dei protagonisti. Non dobbiamo sottovalutare l'avversario e servirà focalizzarci sull'atteggiamento.

CALHANOGLU 8: Il suo tabellino a fine partita recita: 5 tiri, 1 gol, 2 assist, in più un'infinità di palloni recuperati e giocati magistralmente.

Raccomandato: