Casa » Sport

Austria Vienna-Milan 1-5, Montella soddisfatto: "Reazione dopo la Lazio"

16 Settembre, 2017, 00:02 | Autore: Eufebio Giannola
  • Milan Montella

Al momento, comunque, l'unica cosa certa è che comunque si giochi, con il 4-3-3 o se con il 3-5-2, Suso continua ad essere un pilastro inamovibile dei rossoneri anche per questa stagione. L'Austria Vienna? E' una partita difficile da giocare a livello difensivo, dovremo essere bravi. "Franck, così come gli altri, non ha reso come nelle prime gare ma ci sta". Determina, ha il guizzo e salta l'uomo. Il club rossonero domani affronterà l'Austria Vienna in Europa League, e tra poco parlerà in conferenza stampa il tecnico Vincenzo Montella. "A prescindere dai moduli e dalla qualità, domani voglio vedere una reazione anche perché la squadra ha voglia di giocare questa gara". Conosco bene i nostri avversari, sono squadre sottovalutate. L'obiettivo è passare il turno, possibilmente da primi in classifica, poi penseremo al resto.

E' uno dei veterani del Milan, visto che fa parte della squadra rossonera ormai da due anni e mezzo. Poi Kalinic e Silva giocheranno assieme e avere più pedine a centrocampo, 3-5-2 o 3-4-2-1 che sia, significa poter schierare sempre almeno due tra Bonaventura, Suso e Calhanoglu, a garanzia di un calcio più brillante. "Mi aspetto che metta in mostra le sue caratteristiche migliori".

- L'utilizzo di Bonaventura: "Jack ci dà imprevedibilità, ma sta crescendo di condizione".

- Ancora su Lazio-Milan: "Noi non siamo quelli visti a Roma, però domani dobbiamo dare risposte importanti soprattutto a livello temperamentale". È pronto per giocare e deve iniziare a mettere minuti nelle gambe. Quella con la Lazio è una brutta sconfitta che va accantonata.

- Le caratteristiche della rosa: "Sono convinto di avere giocatori che mi diano più possibilità tattiche. Giovedì non sarà la prima volta che facciamo la costruzione a 3, già risale all'anno scorso, credo cambierà poco rispetto alle gare precedenti".

Raccomandato: