Fiorella Mannoia debutta in tv con il suo primo one woman show

16 Settembre, 2017, 22:42 | Autore: Bianca Mancini
  • Fiorella Mannoia La tv è un mondo oscuro mi ispiro a Mina e se mi sbaglio pazienza

Il 17 settembre sarà all'Arena di Verona, per poi fare tappa in quattro grandi capitali europee: il 19 settembre Lussemburgo (Den Atelier), 21 novembre Parigi (Bataclan), 22 novembre Bruxelles (La Madeleine) e il 24 novembre Londra (Union Chapel). La prima delle due puntate dello show ci terrà compagnia nel prime time della rete ammiraglia Rai per la gioia dei patiti della musica italiana e dell'arte in generale.

Dimenticatevi di Fiorello, Giorgio Panariello e persino di Virginia Raffaele: il nuovo nome di punta dell'intrattenimento del sabato sera, almeno per stasera e per sabato 23 settembre, è quello di Fiorella Mannoia.

La serata che si va prospettando, strizza inevitabilmente l'occhio ai grandi varietà musicali del passato e la stessa Mannoia non nasconde, come la celebre Mina le fornisca motivi di ispirazione. Reduce da un anno pieno di successi e soddisfazioni (il secondo posto che sa di vittoria al Festival di Sanremo, il successo del suo tour e dei suoi singoli e non per ultimo la sua interpretazione nel docufilm di Michele Placido "7 minuti"), la cantante ha deciso di buttarsi in una nuova impresa, questa volta fuori dal suo seminato. Saranno tanti gli ospiti che hanno accettato l'invito della Mannoia a salire sul suo palco per questa ennesima festa della musica che la Rai ha messo insieme per la gioia dei suoi abbonati.

In ordine alfabetico, gli ospiti della prima puntata in onda sabato 16 settembre: Alberto Angela, Clementino, Sabrina Ferilli, Ivano Fossati, Max Gazzè, Marco Giallini, Ligabue, Gianni Morandi, Federica Pellegrini. Il 23 settembre, invece, ci saranno Alessandra Amoroso, Mika, Gianna Nannini, Paola Turci, Ornella Vanoni, Loredana Bertè, Clementino, Elisa, Emma, Niccolò Fabi, Edoardo Leo.

Ci saranno tanti riferimenti a grandi artisti ormai scomparsi.

Tutti gli ospiti lasceranno un loro ricordo su un muro, parte integrante della scenografia. “Se potessi farlo io ci stamperei sopra un bel non accettate sogni dagli sconosciuti” conclude lincontro stampa una Mannoia in gran forma e pronta al tritacarne degli indici dascolto.

Un, due, tre... Fiorella!

Raccomandato: