Casa » Sport

Pioli contento della sua Fiorentina: "Ma adesso serve continuità"

16 Settembre, 2017, 15:39 | Autore: Eufebio Giannola
  • Fiorentina Pioli

Ritrovatisi intorno all'ora di pranzo per un pasto comune, Simeone, Thereau e compagni sono scesi in campo nel primo pomeriggio per preparare il prossimo impegno di campionato, la sfida contro il Bologna di Roberto Donadoni in programma allo stadio Artemio Franchi di Firenze sabato 16 alle ore 18.

Alla domanda dove potrebbe arrivare la Fiorentina in questa stagione, Stefano Pioli senza peli sulla lingua ha affermato che per il momento ci sono almeno sei squadre più in forma dei viola, ma non è detto che a fine campionato arriveranno prima della compagine toscana. Difficile prevedere le strategie dell'avversario.

Davanti la Fiorentina si troverà un Bologna abbattuto dal ko interno col Napoli e proprio per questo motivo desideroso di riscattare col risultato pieno una prova nient'affatto malvagia contro gli azzurri. Il gruppo ha grande maturità, non ho visto depressione e preoccupazione dopo i due risultati negativi ne esaltazione e euforia dopo la vittoria di Verona. "Io in settimana ho visto convinzione, ciò che ci serve per continuare il nostro cammino". La partita di domani non sarà un derby per me, ma un'occasione per crescere ancora.

Saponara invece andrà con la Primavera: rientro previsto la prossima settimana. Lavorare in ambienti depressi ed è sbagliato vietare di sognare. "Credo che anche per i miei giocatori sia giusto provare a sognare perché assieme al lavoro e allo spirito di sacrificio aiuta ad essere ambiziosi".

Prosegue Pioli: "Nel calcio le gerarchie sono momentanee". Le nostre fortune e sfortune passeranno solo dalle nostre gesta. E una squadra, come dice Pioli, "organizzata e grintosa, che si basa sulla qualità e la velocità delle sue punte", in particolar modo di Verdi e Di Francesco. Squadra che vince non si cambia? Laurini e Eysseric sono in buone condizioni, stanno bene tutti e due. "Intanto la Fiorentina prepara l'amichevole benefica col Livorno: "Pronti a dare una mano" assicura Pioli mentre i club della Fiesole promuovono una raccolta fondi".

Raccomandato: