Primavera 1, 2^ giornata: le probabili formazioni di Fiorentina-Sampdoria

16 Settembre, 2017, 22:06 | Autore: Santina Resta
  • Quagliarella

Non giocare ci ha tolto un po' di continuità, ma non vuole essere un alibi. "Abbiamo potuto lavorare una settimana in più con Strinic, Andersen e Zapata preparandoci per una partita delicata". Ci sono i due ultimi acquisti, Strinic e Zapata, il cui esordio è stato rimandato per il rinvio di Sampdoria-Roma. "Ha conservato Belotti, il suo attaccante principe, ha inserito nell'organico giocatori del calibro di Rincon e Nkolou". Un duello tra formazioni offensive e ben rodate, squadre che vivono la circolazione della palla come un mantra e hanno iniziato al meglio il campionato, che dalle parti di Bogliasco - dopo il big match mancato di sabato scorso - anche per la storia di chi siederà sulla panchina avversaria varrà come un primo, importante esame di maturità per la nuova Sampdoria e le sue ambizioni. Non la snatureremo, ma potrei fare scelte funzionali a contrastare l'avversario. "Proprio la buona condizione di tutti mi crea dei dubbi, e questo per un allenatore è positivo". E per finire, un giudizio su Andersen, "deve ancora migliorare a livello di conoscenze, ma come capacità di concentrazione e sete di apprendimento mi ricorda Skriniar".

"La trasferta libera è una bellissima conquista: il fatto di poter raggiungere lo stadio e avere più di mille persone lì è bellissimo". Mi piace tanto, è un ragazzo che nel medio periodo si potrà utilizzare: sul piano temperamentale è una scelta in più.

Domani saranno più di mille i sostenitori blucerchiati al seguito: "Mi fa piacere". Capisco che voglia sempre giocare, sono stato giocatore anch'io e certe esperienze le ho vissute. "Ivan è reduce da un lungo infortunio, si allena con noi in determinate situazioni ma il centrocampo è completo".

Raccomandato: