Casa » Sport

Atalanta, c'è il pressing di due italiane su Cristante

17 Settembre, 2017, 06:09 | Autore: Eufebio Giannola
  • Atalanta- Everton in diretta LIVE Europa League 2017/18

Primo tempo da favola per i bergamaschi che trovano le tre reti in rapida sequenza che portano la firma di Masiello, Gomez (rete da cineteca) e Cristante. Koeman a metà ripresa leva Rooney e Schneiderlin per Klaassen e Sandro Ramírez ma gli inglesi non ci sono con la testa, al massimo si limitano a velleitarie conclusioni da fuori come una alta di Bešić al 75′. A chiudere definitivamente i giochi ci pensa Suso, al 63', autore di un tiro dalla distanza, leggermente deviato, che lascia di sasso l'estremo difensore degli austriaci. L'1-0 trasforma l'Atalanta mentre l'Everton ha chiaramente accusato il colpo, rischiando il nuovo ko: Cristante e Petagna, però, non arrivano sui suggerimenti al bacio di Gomez e Hateboer, mentre l'ennesima incursione dello scatenato Masiello viene stoppata da Stekelenburg in uscita.

Poco dopo, al 44′, il 3-0: Petagna scappa in contropiede, assist per Cristante che con un preciso rasoterra insacca.

Si chiude con i tifosi dell'Atalanta che intonano 'Notti magiche'. La scelta e il coraggio pagano, eccome: dopo un paio di flebili squilli nemici (tra cui un delizioso scavetto di Rooney), l'Atalanta prende coraggio, alza il baricentro, manovra compatta, cercando in ogni momento la fessura per infilarsi che, pian piano, diventa voragine.

Bryan Cristante esordì nel Milan in Champions League nel 2011 contro il Viktoria Plzen, ma è nella stagione 2013/2014 che fa intravedere le sua qualità, con l'esordio in Serie A contro il Chievo ed il primo gol alla prima presenza da titolare contro l'Atalanta.

8′ Dopo i primi minuti a tinte nerazzurre, adesso è l'Everton a prendere il pallino del gioco.

Koeman fa paura, i siluri di Sigurdsson e del metronomo Schnederlin pure, la linea capitanata da Baines e Jagielka è fortezza affidabile e Rooney può risolverla quando vuole. "Campionato e coppa? Lo sappiamo, da due giorni siamo a Reggio e l'abbiamo vissuta con grande attesa, ovvio che c'è stanchezza, giocare di lunedì sarebbe meglio, ma abbiamo una rosa ampia e voglio creare una squadra che possa giocare con più giocatori". Reti bianche e pareggio tra Hertha e Athletic Bilbao. Nel frattempo, tre sorrisi che non fanno male.

Classifica: Arsenal 3, Stella Rossa 1, Bate Borisov 1, Colonia 0. Per questo ringrazia la famiglia Percassi: "Sono la garanzia del calcio a Bergamo, rappresentano la solidità della società e la continuità".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Raccomandato: