Corea del Nord, ambasciatrice Usa: "Pronti a distruggere Pyongyang"

18 Settembre, 2017, 15:44 | Autore: Doriano Lui
  • COREA DEL NORD. “Tokyo e Seul sono schiave del puparo ...

Corea del Nord vicina a missile balistico intercontinentale La Corea del Nord e' "vicina alla fase finale" di sviluppo di un missile balistico intercontinentale Icbm: lo sostiene il ministero della Difesa di Seul in un rapporto al parlamento.

Le esercitazioni, dunque, sono una risposta a quanto accaduto tre giorni fa, quando un missile intermedio è stato lanciato da Kim Jong-un verso l'Oceano Pacifico, sorvolando il Giappone con una traiettoria di 3.700 km.

Il Giappone, che ha assicurato una base politica e militare per l'aggressione oltreoceano con il sostegno degli Stati Uniti, sta intensificando le sue azioni militari nelle acque contese nel Mare del Sud della Cina come parte dei suoi sforzi per realizzare il suo piano di espansione (...) I presidenti della Corea del Sud sono tutti burattini controllati dal "puparo" statunitense (...) che li tratta come suoi servitori coloniali e li sostituisce senza pietà, se non necessari. Ma le manovre dei due stati, oltre a respingere le minacce nucleari e missilistiche nordcoreane, hanno testato la interoperatività e la capacità di operazioni combinate. Il ministero, riporta l'agenzia Yonhap, solleva la possibilità che il Nord effettui "provocazioni addizionali strategiche", come più lanci di missili e anche il settimo test nucleare. Bombe inermi sono state sganciate in una zona militare a Taebaek, nella provincia di Kangwon (lungo la costa orientale della Corea del Sud) vicino alla zona demilitarizzata (DMZ). A riportarlo l'agenzia Yonhap, citando una fonte anonima del. Quattro jet americani F-35 B invisibili e 2 bombardieri strategici B-1B, partiti oggi dal Giappone, hanno simulato un bombardamento strategico nei cieli sudcoreani.

Raccomandato: