Casa » Sport

Juventus, Allegri: 'Domani Szczesny dal primo minuto'

19 Settembre, 2017, 17:20 | Autore: Eufebio Giannola
  • Juventus-Fiorentina: precedenti, statistiche e curiosità

Devo tenere in considerazione anche il derby e la Champions. Tre giorni che diranno molto su questa prima parte di stagione bianconera. "Siamo solo alla quinta giornata, la classifica inizia ad allungarsi alla decima". "Per ora direi che si viaggia tutti tranquillamente assieme". L'importanza degli scontri diretti?

Roma, 19 set. (askanews) - "E' importante vincere contro le medio-piccole, sono punti importanti. La cosa sicura è che bisogna fare 90 minuti per vincere il campionato".

Turnover per Allegri in vista delle numerose sfide ravvicinate: possiible spazio in difesa per Benatia e Asamoah, in attacco è ballottaggio tra Higuain e Douglas Costa. Sta crescendo e finora giudico positivo il suo impatto con la Juventus. "Devo ancora decidere. Sono curioso di vedere Howdes".

Qualcosa cambierò sicuramente, l'unico che cambio sicuramente è il portiere: domani gioca Szczesny. Szczesny è uno dei migliori al mondo. Per quanto riguarda gli altri dovrò valutare. "In campionato, in difesa, stiamo facendo meglio dello scorso anno, nonostante i gol di Genova".

Quello che dobbiamo migliorare è la gestione della partita perché a Sassuolo abbiamo avuto momenti simili a Barcellona: in alcuni momenti il Sassuolo ha tirato diverse volte in porta e ciò non deve succedere. "Non dobbiamo mai uscire dalla partita". Higuain? Ha fatto quattro partite e due gol. Comunque sia Gonzalo è talmente importante per a Juve che anche se sta una partita senza segnare non succede una tragedia. "Ci sono anche gli avversari, che possono creare problemi".

La Fiorentina "ha fatto un ottimo lavoro - sottolinea ancora Allegri -: ha chiuso un ciclo salutando giocatori importanti e ha acquistato giocatori giovani e di grande tecnica". Ieri in mattinata la squadra di Massimiliano Allegri ha dovuto fare la fotografia di rito della squadra, pertanto non si è allenata a Vinovo, ritiro abituale. Domani sarà una partita complicata, perché sono giovani, hanno entusiasmo e poche pressioni.

Raccomandato: