Def: +1,5% il Pil nel 2017 Padoan, saranno eliminate clausole salvaguardia

23 Settembre, 2017, 16:36 | Autore: Doriano Lui
  • Il governo sfida il ridicolo. Manca qualche documento per dare il via al Def. Eppure Istat ne ha diffusi tanti. Rinviato il consiglio dei ministri. Che figura

Lo ha annunciato il premier, Paolo Gentiloni, in conferenza stampa. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, al termine del cdm che ha approvato la Nota di aggiornamento al Def. L'aggiustamento strutturale sarà dello 0,3%, grazie ad un dialogo "fruttuoso e franco" con l'Ue.

Rivisto al rialzo a +1,5% il Pil nel 2017.

"Nella seconda metà di ottobre" proporremo "al Parlamento una legge di stabilità che certamente non sarà depressiva, non sarà un elemento di freno alla tendenza positiva dell'economia". Sappiamo che il lavoro deve continuare sia sul lato controllo della spesa pubblica che per le riforme.

Cala anche il debito pubblico, che dal 131,6% di quest'anno passerà al 129,9% del Pil nel 2018.

"Il quadro di finanza pubblica - ha aggiunto Padoan - sarà riempito dalla legge di bilancio, ma è un quadro che permette di dire con chiarezza che le clausole" di salvaguardia su Iva e accise "saranno totalmente eliminate, ci permette di dire che le politiche invariate saranno sostenute e che ci potranno essere margini per alcune priorità selezionate".

"Questa è una previsione che forse qualcuno troverà troppo ottimista, io ritengo che sia pienamente giustificata dalle politiche che si intendono mettere in atto e dal fatto che, nel passato, le previsioni ci hanno sorpreso all'insù piuttosto che all'ingiù, quindi c'è un discreto grado di ottimismo che è giustificato", ha aggiunto il ministro dell'Economia. "Valuteremo delle operazioni puntuali". "La crescita è risultata migliore e questo si traduce in un deficit dell'1,6% che ha spazio più ampio rispetto all'1,2% indicato".

"Il debito sta cominciando a scendere -ha detto Padoan - e noi prevediamo un sentiero di discesa e questo vuol dire più fiducia sui mercati". Per quanto riguarda il rapporto debito/pil e i recenti aggiornamenti Istat per il 2016 "prevediamo un abbattimento, tenendo conto anche delle somme utilizzate dal sistema bancario per la crisi".

Il governo si appresta a varare domani l'aggiornamento del quadro macroeconomico e dei conti pubblici delineato nel Def ad aprile, che farà da cornice alla legge di bilancio autunnale.

Def: Padoan, rottamazione-bis tra ipotesi a studio La rottamazione-bis delle cartelle è una delle misure che "stiamo valutando in sede di analisi prodromica della legge di bilancio" ha confermato Padoan, rispondendo ad una domanda.

Raccomandato: