Casa » Sport

Caso Paratici: inibito per insulti al VAR, la Juve non fa ricorso

05 Ottobre, 2017, 11:35 | Autore: Eufebio Giannola
  • Caso Paratici: inibito per insulti al VAR, la Juve non fa ricorso

Tutti segnali di una chiara insofferenza nei confronti della novità.

Atalanta-Juventus è stata una partita dalle molte sfaccettature che non solo ha portato al cambiamento della classifica e ad un risultato poco positivo per i bianconeri che si trovavano in vantaggio, per 2-0, contro la Dea ma ha avuto strascichi importanti anche a livello societario.

Sono tre in tutto i calciatori che salteranno l'ottava giornata in programma tra dieci giorni circa dopo la sosta nazionali: il primo è il sampdoriano Edgar Barreto, espulso nel corso del match sul campo dell'Udinese per somma di ammonizioni. Insomma la tecnologia applicata al calcio sta già facendo miracoli ma non bisogna mai sottovalutare i direttori di gara, capaci a volte di partorire decisioni imbarazzanti e già smentite dal Var. Quelli mancanti dopo il pareggio di domenica scorsa in casa contro il Verona, caratterizzato dal gol di Keane che era stato annullato per fuorigioco e poi concesso dal Var. La reazione del Toro a questa situazione, però, è stata di un altro spessore rispetto a quella dei cugini. Nonostante ciò, tuttavia, molti giocatori bianconeri, da Buffon a Chiellini, insistono che l'utilizzo che se ne fa dovrebbe essere più oculato in modo da spezzettare il meno possibile le partite. Il pubblico ha imparato a riconoscere il gesto che la chiama in causa, la forma rettangolare dello schermo mimata a due mani. Ma il rodaggio contempla anche qualche errore.

Raccomandato: