In arrivo la nuova tassa sul fumo

05 Ottobre, 2017, 18:39 | Autore: Fausta Monteleone
  • Nuova campagna contro il fumo

Il ragionamento del ministero è che "circa dieci milioni di fumatori italiani consumano in media un pacchetto al giorno, cioè 3,6 miliardi di pacchetti all'anno - spiega Repubblica - si raccoglierebbe una cifra intorno ai 700-750 milioni di euro" in più rispetto a quanto avviene oggi.

In Italia i fumatori sono oltre 11 milioni.

L'abitudine al fumo è responsabile di non meno di 70mila decessi l'anno e già questo dovrebbe essere un buon motivo per abbandonare il vizio del fumo.

Dai dati esposti in occasione del recente convegno tenutosi a Roma, intitolato "Un futuro senza sigarette".

Da parte sua il presidente dell'Intergruppo, Ignazio Abrignani, ha sottolineato l'importanza per la politica di "prendere consapevolezza del fatto che tutti i nuovi prodotti a rischio ridotto, a cominciare dalle e-cig, vanno tutelati non tanto come strumento per smettere di fumare, ma come strumento per la riduzione del rischio rispetto alle sigarette tradizionali". Siamo stati i primi a chiedere che venissero incrementati gli studi sulla sigaretta elettronica.

"Queste nuove tecnologie consentono di avere la possibilità di poter cambiare le statistiche sanitarie e quindi essere in grado di offrire ai consumatori consapevoli una alternativa che è di gran lunga meno nociva del tabacco di sigarette tradizionali. È importante sottolineare che smettere di fumare riduce, dopo 5 anni, del 50% il rischio di sviluppare tumori del cavo orale, dell'esofago e della vescica e, dopo 10 anni, si riduce la probabilità di avere una diagnosi di cancro del polmone".

Se si considera poi, globalmente, che secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e dell'US National Cancer Institute, l'uso del tabacco e il vizio del fumo causano ogni anno almeno 6 milioni di decessi, 16 milioni di malattie correlate e morti premature tutto il mondo, urgono assolutamente interventi precisi e mirati, che non possono e devono limitarsi all'ennesima tassa.

Raccomandato: