Esame di terza media: ecco come cambia

11 Ottobre, 2017, 16:33 | Autore: Santina Resta
  • Esame terza media 2018/ Cosa cambia: prove Invalsi, modalità valutazione e una certificazione con il diploma

Le prove si sostengono in terza, ma non fanno parte più dell'esame perché lo scopo è che fotografi il livello di competenza degli studenti per migliorare il sistema scolastico. O quasi. Visto che almeno alla scuola media un brutto voto sul comportamento non sarà più motivo di bocciatura per gli studenti. I ragazzi di terza media, infatti, quest'anno dovranno superare il nuovo esame, come previsto dalla riforma della Buona Scuola e per arrivarci, nell'arco dei tre anni, verranno sottoposti a nuovi criteri e nuove modalità di giudizio. In questo modo il MIUR ha voluto dare una maggiore importanza al percorso di apprendimento fatto dagli alunni nel corso dell'anno scolastico.

Per quanto riguarda poi le certificazioni sulle competenze (comunicazione nella madrelingua, comunicazione nella lingua straniera, competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia, competenze digitali, capacità di imparare ad imparare, competenze sociali e civiche, spirito di iniziativa, consapevolezza ed espressione culturale) insieme al diploma finale del I ciclo verrà anche rilasciata una Certificazione esplicativa delle competenze su modello europeo. Ecco cosa cambierà a partire dall'a.s. 2017-2018 per studenti - e insegnanti - delle scuole medie.

Quest'anno all'Esame di Terza Media cambia tutto (e lo sapevamo già!) ma finalmente è arrivato il momento di capire con esattezza come (e se davvero diremo addio alle Invalsi!). Restano Italiano e Matematica, si aggiunge l'Inglese. Le prove INVALSI sono vari test standardizzati che vanno dalla comprensione del testo alla risoluzione di problemi. Il documento, annuncia la Ministra, "sarà accompagnato anche da una sezione a cura dell'Invalsi con la descrizione dei livelli conseguiti nelle Prove nazionali".

All'Esame di Terza Medina 201, dunque, dovrai sostenere tre scritti.

Le tracce dovranno comprendere un testo narrativo o descrittivo; un testo argomentativo, che consenta l'esposizione di riflessioni personali; una traccia di comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo, scientifico.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore.

Nella prova di Lingua straniera, invece, verrà verificato il possesso delle competenze di comprensione e produzione scritta di livello A2 (nel caso dell'Inglese) e A1 (per la seconda lingua comunitaria). Il colloquio, invece, viene confermato e terrà conto anche delle conoscenze inerenti le attività svolte nell'ambito di Cittadinanza e Costituzione.

Il voto finale di Terza Media è il risultato della media tra il voto di ammissione all'esame e il punteggio ottenuto agli scritti e al colloquio. Inoltre, potrà essere assegnata la lode.

Raccomandato: