Ecco Oculus Go: un visore VR standalone e dal prezzo contenuto

12 Ottobre, 2017, 13:20 | Autore: Piera Gizzi
  • Oculus annuncia un nuovo visore low-cost, Oculus GO

Facebook sottolinea che le app Gear VR e Oculus Go sono compatibili con il nuovo visore e che sarà previsto un controller simile a quello del Gear VR: in sostanza, gli sviluppatori saranno in grado di realizzare contenuti compatibili con entrambi i visori. Recente è l'uscita di scena di Nokia, a causa della lentezza con cui questo mercato si sta sviluppando: Facebook ci crede ancora e continua a spingere in alto l'asticella con diverse novità. Oculus Go infatti costa 199 dollari.

Hugo Barra, VP di Facebook per la VR, ha detto che Oculus Go "è il modo più semplice per gli sviluppatori di farsi coinvolgere con la VR", come riportato da Techcrunch, aggiungendo che il visore è leggero ed "è incredibilmente morbido da indossare". I dettagli sulla componentistica interna non sono stati rivelati, generando non poca confusione negli utenti; in molti hanno pensato di primo acchito di trovarsi di fronte a una rivoluzione nel settore, capace di portare la VR a tutti, ma la realtà vede la sola compatibilità con le applicazioni già utilizzate dal Gear VR di Samsung, funzionanti su Android. Pur essendo un visore VR completamente stand alone, ha un prezzo di vendita che si posiziona a metà fra il Gear VR (129 euro) e l'Oculus Rift (599 euro). Lo schermo LCD ha una risoluzione pari a 2560 x 1440 pixel, sono state integrate "lenti di ultima generazione" per garantire un ampio angolo visivo e non manca un sistema audio integrato. Ovvero, non sarà necessario possedere un PC o un dispositivo mobile per godere della Realtà Virtuale.

Alla conferenza Oculus Connect 4, la società ha inoltre presentato aggiornamenti al suo prototipo di Santa Cruz, il visore destinato ad essere un visore potente quanto l'Oculus Rift ma senza fili, inclusi nuovi controller "che portano la potenza di Rift e Touch alla categoria autonoma".

Raccomandato: