Ecclestone, Williams svegliati e ingaggia Kubica

13 Ottobre, 2017, 18:15 | Autore: Santina Resta
  • F1 Kubica-Williams test a Silverstone Massa non ci sta

Ebbene, Ecclestone alla stampa britannica non ha avuto dubbi nell'invitare la Williams a fare la cosa giusta, ovvero ingaggiare Robert Kubica senza se e senza ma. Un'intera giornata di test a porte chiuse al volante di una monoposto del 2014, una Fw36 dalla livrea completamente bianca (quella che l'anno scorso utilizzò il debuttante Lance Stroll per fare pratica di Formula 1), su una pista di Silverstone particolarmente nuvolosa.

Tutta questa vicenda, ovviamente, non è passata inosservata agli occhi dell'ex-capo della Formula 1, quel Bernie Ecclestone che sta sostenendo l'impegno e la costanza di Robert nel voler perseguire il proprio obiettivo.

In termini di condizione fisica, anni e anni fa, quando dirigevo una squadra, avevamo un tizio chiamato Archie Scott-Brown che guidava per noi ed era velocissimo, si trovava in una condizione (disabilità dalla nascita alle gambe e al braccio) assai peggiore di Robert e si dimostrò molto veloce ed ebbe successo.

"Dovesse tornare sul serio, sarebbe un grandissimo valore aggiunto per tutto il mondo della Formula 1 - ha continuato l'ex boss del Circus - Se fossi nei panni della Williams, non me lo lascerei scappare per la prossima stagione: in questo modo perderebbero Felipe Massa, ma credo che il brasiliano abbia avuto la sua chance". Ora Kubica è pronto al prossimo passo: un confronto diretto con la terza guida del team, Paul di Resta (anch'esso tra i candidati alla promozione per il 2018), che si terrà la prossima settimana in due giorni distinti alla vigilia del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin. Interpellato a riguardo dalla testata Autosport, Ecclestone ha dichiarato che, senza l'incidente nei rally che nel 2011 interruppe bruscamente la sua carriera, Kubica sarebbe già campione del mondo. Robert, invece, sveglierebbe un sacco di persone se tornasse a correre. Anche Nico Rosberg gli sta dando una mano, e credo molto in lui. "Che il team di Grove si decida presto per il 2018".

Raccomandato: