Casa » Sport

LA VIGILIA. Mihajlovic teme la Roma: "Giocheremo da Torino, sperando che basti"

21 Ottobre, 2017, 17:03 | Autore: Eufebio Giannola
  • Torino Ljajic verso la Roma

La Roma contro il Torino nel match della 9^ giornata di Serie A. Le ultime sfide tra le due squadre hanno visto entrambe le compagini andare a segno. "Però anche loro come tutti non sono perfetti e concedono qualcosa in difesa". Contro la Roma servirà concentrazione, concretezza e anche fortuna. Ma a causa dell'infortunio di Andrea Belotti, il numero 10 granata si era detto disposto a giocare da falso 9, idea che Miha non gradisce particolarmente: "Non credo di spostarlo in qualche altro ruolo". Comunque ci siamo allenati bene e i ragazzi hanno fiducia. Tredici mesi fa, il 3-1 sulla Roma spalancò la strada al primo Toro di Sinisa Mihajlovic. Non ora: "Se in ogni partita segniamo due-tre gol è anche merito del modulo. Al limite potrebbe giocare a centrocampo, in alcune occasioni, ma non domani".

Il tecnico serbo ha poi fatto un paragone con la partita dell'anno scorso. Però siamo a 13 e sembra la fine del mondo. "È un campo difficile con una squadra che ha perso solo una partita quest'anno". "Giochiamo da Toro, sperando che basti, ma per vincere servirà un'impresa". I giocatori giallorossi non sono ancora sicuri al cento per cento del modulo e questo potrebbe essere un arma a favore del Toro, ma dall'altra parte un'arma a favore della Roma potrebbe essere l'assenza di Belotti. Fuori dal campo lo vedo un po' triste: non so quanto riuscirà a fare questo lavoro da dirigente. "Lui sta bene dove sta, da trequartista, perchè è sempre nel vivo del gioco e crea pericoli". Secondo me è un po' triste, adesso che non è più il calciatore.

Poi torna a parlare dei suoi.

Infine una battuta su Belotti: "Lui oggi va a Perugia e fa un controllo, dobbiamo capire se l'infortunio si è cicatrizzato". Io ho parlato ieri con lui: sente dolore al tatto, e gli ho suggerito di non toccarlo. "Vedremo oggi quello che ci diranno, speriamo di recuperarlo per l'Inter", cosa che consentirebbe all'attaccante anche di essere convocato in Nazionale per gli spareggi Mondiali.

Raccomandato: