Unicredit, nei nove mesi boom degli utili ma ricavi in calo

24 Ottobre, 2017, 12:32 | Autore: Doriano Lui

I ricavi sono stati pari a 14,78 miliardi di euro, in calo del 2,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il Mol si è attestato 1,83 miliardi, in flessione del 3,3%, mentre il margine operativo netto è risultato pari a 1,23 miliardi, con un balzo del 34% su base annua, in seguito a una riduzione a 598 milioni delle rettifiche su credito (pari a 977 milioni nel terzo trimestre 2016).

Il risultato netto del gruppo guidato da Jean Pierre Mustier, nei mesi tra luglio e settembre 2017, supera i 2,8 miliardi di euro. Il margine operativo lordo scende dell'1,2% a 6,220 miliardi nei nove mesi e del 3,3% a 1,833 miliardi nel terzo trimestre. Il risultato netto rettificato, che esclude la vendita di Pioneer e un componente non operativo e non ricorrente della divisione Non core, è invece risultato pari a 838 milioni cioè quasi il doppio del terzo trimestre 2016 che si era fermato a 447 milioni. Il CET1 ratio fully loaded è atteso essere superiore al 13,5% alla fine di settembre 2017.

A causa delle anticipazioni erronee già citate, sono stati pubblicati anche i risultati del terzo trimestre di FinecoBank, la banca diretta multicanale del gruppo Unicredit. Questa la nota diffusa all'alba di stamani: "UniCredit informa che nel tardo pomeriggio del 23 ottobre 2017 è stata diffusa tramite sito web una tabella relativa a dati contabili storici riclassificati di Gruppo contenente per errore due colonne nascoste, ma accessibili, con dati previsionali incompleti relativi al 3Q17". Alla luce di quanto accaduto è stato immediatamente convocato il CdA sui conti preliminari oggi.

Raccomandato: