Ryanair, cambiano le regole per i bagagli a mano

26 Ottobre, 2017, 21:47 | Autore: Doriano Lui
  • Ryanair, cambiano le regole per i bagagli a mano

È comprensibile, quindi, che la maggior parte dei passeggeri, a meno che non abbia esigenze particolari, per brevi soggiorni all'estero decida di portare con sé solo il bagaglio a mano.

Tutti gli altri clienti (ad es. quelli senza Imbarco Prioritario) potranno trasportare in cabina il bagaglio a mano più piccolo mentre il più grande (trolley con ruote) sarà collocato gratuitamente in stiva al gate d'imbarco. Questo, però, ha creato dei problemi a Ryanair in termini di efficienza e puntualità: dato che troppi clienti usufruiscono di questa possibilità (97% dei passeggeri ad agosto), non è disponibile spazio sufficiente nelle cappelliere, creando ritardi nelle procedure di imbarco e del volo stesso.

Ma il sospetto di molti è che la decisione sia legata al lancio dell'opzione imbarco prioritario, che costa 5 euro se fatta al momento del pagamento del biglietto o 6 euro successivamente: così si può portare in cabina un secondo bagaglio a mano.

Solamente i clienti che hanno acquistato l'imbarco prioritario, anche con tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus, potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina (valgono le dimensioni e il peso di adesso).

Queste tariffe hanno l'imbarco prioritario incluso.

Le nuove regole prevedevano due fasi, una prima fase, che è partita il 6 settembre 2017 in cui è stato aumentato il limite massimo per il bagaglio (da 15kg a 20kg) ed è stato ridotto il costo per acquistare un bagaglio registrato (da 35€ a 25€). Infine queste nuove regole sono rivolte anche per ridurre il ritardo negli imbarchi. Le modifiche delle politiche del trasporto del bagaglio costeranno a Ryanair oltre 50 milioni l'anno.

Raccomandato: