Roma, branco massacra di botte due migranti in pieno centro

29 Ottobre, 2017, 17:35 | Autore: Santina Resta
  • Roma, branco massacra di botte due migranti in pieno centro

Il ventisettenne del Bangladesh è stato trasportato in ospedale con traumi al volto giudicati guaribili in 30 giorni.

A tracciare un quadro dettagliato dei fatti alle forze dell'ordine è stato proprio il compagno egiziano del 27enne che ha avuto la peggio: l'uomo ha raccontato che i cinque ragazzi si sono avvicinati proprio per rivolgere insulti a sfondo razziale ai due malcapitati, passando poi alla violenza fisica. Brutale aggressione a sfondo razziale, nella notte, a piazza Cairoli, nel centro di Roma. E' accaduto la scorsa notte in piazza Cairoli e sul posto è intervenuta la polizia dopo aver ricevuto la segnalazione. Il 18enne, un ultrà della Roma con qualche piccolo precedente, che ha sferrato il calcio al volto del bengalese, è stato arrestato per tentato omicidio.

Dopo pochi minuti i poliziotti dei commissariati Colombo e Trevi hanno quindi fermato in via delle Botteghe Oscure cinque ragazzi poi tutti identificati e accompagnati negli uffici di Polizia, per i dovuti accertamenti. Si tratta di un 17enne, tre 18enni e un 19enne. Gli altri sono stati denunciati per lesioni e sentiti in questura assieme ai testimoni che hanno assistito al pestaggio. In modo particolare, uno dei cinque si è accanito contro il volto del bengalese quando questi si trovava già a terra, colpendolo ripetutamente con pugni e calci. Gli altri ragazzi invece sono stati denunciati per lesioni aggravate e percosse, ma se le indagini dovessero confermare l'atto di odio nei confronti dello straniero le accuse potrebbero esere riformulate.

Raccomandato: