Ecosistema urbano 2017, Brindisi penultima d'Italia

30 Ottobre, 2017, 16:15 | Autore: Santina Resta
  • Ecosistema urbano 2017 Parma si piazza al terzo posto

Basti pensare che nella classifica generale, guidata dalla città di Mantova, nelle prime venti posizioni figura un solo capoluogo meridionale: la città di Cosenza, al tredicesimo posto.

Oggi viene.presentato il rapporto Ecosistema urbano 2017 di Legambiente.

Giunto alla 24esima edizione, il report va ad inviduare quelle città che si sono messe in luce grazie anche alle loro politiche nel recupero e nella gestione delle acque, nella gestione dei rifiuti, nell'efficienza della gestione del trasporto pubblico e nel tentativo di ridurre il traffico di automobili a favore di quello pedonale. L'Italia del buon ecosistema urbano per Fiorillo è semmai quella "che in uno o più ambiti produce ottime performance o raggiunge l'eccellenza". Un trend che non esclude questa volta neppure i capoluoghi calabresi che, con qualche eccezione, fanno registrare significativi progressi per ciò che riguarda la qualità dell'ambiente cittadino.

Monza non è una città "Green".

Pessime le performance sul versante depurazione, sono 2 le città che non raggiungono il 50% di scarichi trattati in impianti idonei: Palermo e Catania. In queste città si sono riscontrate alte percentuali di raccolta differenziata, soddisfacenti livelli nella realizzazione di infrastrutture per la ciclabilità.

Siamo andati a vedere i 16 indicatori che riguardano Sondrio. E dopo? Sulla qualità della raccolta differenziata il rapporto non si sofferma, come non ci sono dati sugli acquisti pubblici - magari di beni prodotti con materiali riciclati - effettuati dalle pubbliche amministrazioni, in modo da sostenere o meno l'economia circolare. Tra il 2016 e il 2015 sono scesi da 49 a 36 i capoluoghi in Italia che hanno superato per più dei 35 giorni consentiti dalla normativa nell'arco dell'anno il tetto massimo delle polveri sottili. Nelle città si gioca una partita importante, è qui che passa la sfida dell'innovazione e della sostenibilità ambientale, della coesione sociale e dell'integrazione, della rigenerazione urbana e una parte della lotta ai cambiamenti climatici.

Raccomandato: