Casa » Sport

Borja Valero a MP: "Partita complicata, dobbiamo chiuderla"

01 Novembre, 2017, 18:27 | Autore: Eufebio Giannola
  • Serie A- L'Inter vince ma non convince al

Io sono un operaio del calcio - ha ammesso a 'Marca Plus', Borja Valero -. Altra grande prestazione di Borja Valero, intervenuto ai microfoni di Premium Sport: "Abbiamo dimostrato dall'inizio che siamo una squadra, un gruppo solido e unico, che vuole vincere e lo ha fatto anche oggi".

"Quando mi hanno chiamato, mi hanno chiesto di fare esattamente quello che facevo alla Fiorentina: essere regolare e fare bene il mio lavoro".

Nessun dubbio sui motivi che lo hanno indotto a lasciare il club viola: "Corvino - ha spiegato il centrocampista - aveva un modo di pensare diverso dal mio, non andavamo d'accordo e il rapporto si è rotto. Ho scelto di ascoltare le offerte e Spalletti è quello che ha insistito, non è stato un discorso di soldi perché altrimenti sarei andato in Cina: mi offrivano tre volte quello che mi ha offerto l'Inter". "Non potevo rimanere in un posto dove non andavo d'accordo con quello che era il mio capo". Mi trovo benissimo con Vecino ma anche con Icardi, è il giocatore simbolo dell'Inter, il nostro punto di riferimento. Adesso può lottare per lo scudetto e se tutto procede come adesso dall'anno prossimo ascolterà sicuramente la musichetta della Champions che scandirà l'immediata vigilia delle partite di Coppa. "Giocano quasi a memoria e sono molto difficili da battere".

Raccomandato: