Scatola di biscotti con 20 mila euro al sindaco: arrestato noto imprenditore

01 Novembre, 2017, 19:07 | Autore: Santina Resta
  • Da sinistra Rocco Bonassisa e Gerardo Biancofiore

Biscotti e non solo, sembrerebbe da quanto avrebbero appurato gli investigatori in 10 mesi di indagini sfociate in un arresto eccellente in Puglia.

Il Gip del tribunale di Foggia ha emesso un'ordinanza restrittiva a carico di Gerardo Biancofore. Il sindaco Metta, che lo scorso anno comunicò la sua denuncia sul suo profilo Facebook dopo averla formalizzata alla Polizia, fece consegnare al commissariato anche le immagini delle telecamere del Comune che avevano immortalato la scena della consegna del pacco.

Il tentativo di corruzione, secondo la ricostruzione dei fatti, sarebbe stato effettuato per far approvare il finanziamento del progetto di realizzazione del sesto lotto della discarica di rifiuti solidi urbani nell'impianto Sia di Cerignola.

Gli indizi sono desunti da una pluralità di elementi fra cui le dichiarazioni discordanti rese innanzi al P.M.in sede di interrogatorio dei due imprenditori indagati e dal contenuto degli sms scambiati fra gli stessi prima e dopo il fatto di reato denunciato.

Raccomandato: