Piaggio presenta la Vespa elettrica

08 Novembre, 2017, 01:05 | Autore: Piera Gizzi
  • Piaggio la Vespa elettrica debutterà nella seconda metà del 2018. Colaninno gioiello interamente italiano

Non ci sarà infatti più il rumore del motore che sarà sostituito da un propulsore elettrico, naturalmente più silenzioso, capace di sprigionare una potenza da 2 kW in maniera continua fino ad arrivare a 4 kW. Le performance d'accelerazione, spiega il Gruppo Piaggio, sono superiori a quelle di un scooter 50 cc con alimentazione tradizionale.

Alla kermesse motociclistica milanese fa il suo debutto la Vespa Elettrica, una novità in anteprima che il Gruppo Piaggio mostra con orgoglio e che quasi certamente segna la strada che nei prossimi anni intraprenderà l'intera gamma dei veicoli prodotti dall'azienda di Pontedera.

Arriverà in primavera. "Un gioiello tutto italiano, che sarà prodotto a Pontedera e sarà in vendita prima in Europa e poi negli Usa". Vespa Elettrica si presenta anche nella versione X che, affiancando un generatore al motore elettrico, ne raddoppia l'autonomia garantendo sempre la ricarica delle batterie. Le operazioni di ricarica sono semplici e non servono particolari precauzioni, è sufficiente svolgere il cavo situato nel vano sottosella, dove solitamente è situato il tappo del serbatoio carburante, e collegare la spina a una normalissima presa elettrica a muro, oppure a una delle colonnine di ricarica sempre più diffuse nelle grandi città. La carica totale della batteria si raggiunge in un tempo stimato di 4 ore. "In questo oggetto è racchiuso il futuro del nostro pianeta, il nostro futuro - ha detto presentando la Vespa elettrica Roberto Colaninno, presidente e ad del gruppo Piaggio - Credo che questa Vepsa possa passare alla storia, come il modello del 1946". Il prezzo non è ancora stato reso noto.

Raccomandato: