San Martino, festa patronale di Martina Franca Si celebra anche a Taviano

11 Novembre, 2017, 19:47 | Autore: Bianca Mancini
  • FESTA DI SAN MARTINO TRA CULTURA E GASTRONOMIA A SANTO STEFANO DI SESSANIO			 7 novembre 20177 novembre 2017- 20:53

L'11 novembre si festeggia San Martino, vescovo di Tours nel IV secolo, uno dei santi più celebri fin dal Medioevo perché a lui sono connessi tanti detti, proverbi, riti, usanze e tradizioni gastronomiche in molti luoghi dell'Europa. Tuttavia, la sua fama sembra dipendere non tanto dal tempo che ha trascorso su questa terra, quanto dal giorno in cui l'ha lasciata definitivamente. Per sabato 11 novembre, infatti, già a partire dalle 9.30 sono in programma delle escursioni sul territorio: i partecipanti saranno guidati alla ricerca dei funghi dal gruppo Micologico "Padre Bernardino" di Ucria.Lo stesso gruppo, nel pomeriggio inaugurerà anche una mostra di funghi nella sala della ex Biblioteca. La festa di San Martino è diventata una delle più importanti feste dell'anno, una sorta di capodanno contadino nel corso del quale si mangiava e beveva in abbondanza.

In Italia, fino al secolo scorso, l'11 novembre cominciavano le attività dei tribunali, delle scuole e dei parlamenti; si tenevano le elezioni e in alcune zone scadevano i contratti agricoli e di affitto. Varie funzioni religiose solenni in.basilica di San Martino oggi, con i riti che peraltro avevano avuto inizio nei giorni scorsi.

Nel contesto ci avvarremmo della collaborazione e del sostegno del Consorzio di Tutela dei Vini Cirò e Melissa e delle associazioni di volontariato della nostra cittadina che si prodigheranno nel realizzare il contesto di festività propria di San Martino, accompagnando la serata da musiche ed assaggi enogastronomici vari. Spiegare le implicazioni, in questo caso, è superfluo.

Il "Progetto San Martino", oltre che un luogo di aggregazione e di incontro tra tradizioni e sapori, vedrà protagonista della serata la creatività dei più piccoli, dalla loro capacità di creare una poesia, alla realizzazione di immagini e fotografie o ancora la realizzazione di coreografie che si attengano al tema della festa stessa. Noto il detto "Per san Martino ogni mosto dovènta vino".

San Martino nacque a Sabaria, nell'attuale Ungheria, intorno al 316. Sulla scia dell'ironica figura di Martino in qualità di ironico protettore dei cornuti, in Romagna si usa dire "Per San Marten volta e zira, tot i bech i va a la fira", ossia, "per san Martino volta e gira, tutti i becchi vanno alla fiera", mentre i romani affermano che: "Chi cià moje, ti' pe' casa San Martino"!

Raccomandato: