Corinaldo, bimbo cade in un pozzo e muore

13 Novembre, 2017, 11:51 | Autore: Santina Resta
  • Corinaldo, bambino di 5 anni cade nel pozzo di un frantoio e muore

La tragedia - che ricorda terribilmente quella del 1981 di Alfredino Rampi a Vermicino - si è verificata nella serata di domenica.

Un bambino di appena cinque anni è morto dopo essere precipitato in un pozzo a Corinaldo, in provincia di Ancona. Stava giocando vicino ad un pozzo che conteneva gli scarti di lavorazione delle olive quando avrebbe perso l'equilibrio: la caduta, avvenuta da un'altezza di quattro metri, è stata purtroppo fatale e inutile è stata la corsa in ospedale. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Senigallia per capire come Florin sia potuto finire all'interno di un pozzo che si trova in un'area privata ma di accesso al pubblico; il corpo del piccolo si trova adesso all'obitorio per l'autopsia che dovrà accertare le cause del decesso.

Un soccorritore, nel tentativo di estrarre vivo dal pozzo il bambino, ha accusato un malore a causa delle esalazioni. Secondo una prima ricostruzione dei quotidiani locali, il bambino si trovava in un frantoio insieme ad alcuni familiari con cui era andato a consegnare le olive per la frangitura. Il ragazzino è stato poi trasportato all'obitorio dell'ospedale di Senigallia. È stata tentata una procedura d'urgenza per cercare di salvarlo, ma quando è arrivato in ospdeale, il bimbo era in arresto cardiaco ed è morto alle 20,25 di ieri sera. Nonostante questo però, l'intervento è stato vano.

Raccomandato: