Casa » Sport

Calcio Nazionale, Ventura alle 'Iene': "Se prometto di dimettermi? Sì"

14 Novembre, 2017, 21:03 | Autore: Eufebio Giannola
  • Gian Piero Ventura

L'Italia era finita nell'occhio del ciclone già dalla sfida contro la Spagna dello scorso settembre, in cui subì una cocente sconfitta per 3-0 senza alcuna attenuante.

"Tornando poi alla vigilia della partita, Ventura decide che la formazione la farà lui". E' un risultato che dal punto di vista sportivo è pesantissimo, perchè ero assolutamente convinto, e la gara di questa sera l'ha confermato, che c'era la volontà feroce di farcela. Sono orgoglioso di aver fatto parte del gruppo Azzurro, sono orgoglioso di aver lavorato con grandi campioni e con altri che mi auguro lo diventeranno.

"Ho sentito Tavecchio, gli ho chiesto che intenzioni avesse, e mi ha detto che domani ci sarà questa riunione in FIGC". Ed ecco che proprio oggi, dopo il contestato pareggio di San Siro, è filtrato un clamoroso retroscena, ripreso appunto dalla redazione dell'emittente satellitare.

Dopo aver disertato la consueta intervista Rai del dopopartita, Giampiero Ventura si è presentato in conferenza stampa intorno a mezzanotte. Nell'aereo in viaggio per l'Italia, alcuni giocatori gli avevano suggerito di giocare in modo diverso rispetto al solito, adottando un sistema di gioco rinnovato negli interpreti.

La squadra allora fatela voi.

Una situazione davvero paradossale, che avrebbe certamente generato scenari apocalittici già prima della deludente sfida di ritorno. Il presidente del Coni può commissariare una federazione solo se non funziona la giustizia sportiva, i campionati o per gravi irregolarità amministrative. Sono ipotesi non percorribili ora, e per questo si parla di un incarico temporaneo a Luigi Di Biagio, attuale tecnico della Nazionale maschile Under-21, che assumerebbe il ruolo di "traghettatore" fino a giugno, quando sia Allegri che Mancini potrebbero essere liberi di lasciare i loro incarichi.

Raccomandato: