Casa » Sport

Italia, chi ci perde davvero siamo solo noi appassionati di calcio

14 Novembre, 2017, 16:34 | Autore: Eufebio Giannola
  • NAZIONALE – Niente mondiali in Russia per gli azzurri: “Cara Italia ti scrivo, così mi distraggo un po'… “

"Non mi sono dimesso, non ho neanche parlato con il Presidente". Forse tutti pensavano che avesse lasciato perchè il tecnico ha voluto salutare a uno a uno tutti i giocatori con cui ha condiviso questa esperienza. "Quando uno che non ottiene il risultato è evidente che il responsabile è l'allenatore". Dal punto di vista sportivo è un risultato pesantissimo, c'era una volontà feroce di fare ma il calcio è questo. E' andata peggio, piuttosto, visto che a quella rassegna andavano ancora 16 squadre, mentre da diverse edizioni sono ora 32 le nazionali partecipanti. L'ultima volta che la Nazionale non partecipò ai Mondiali fu nel 1958. Ringrazio il pubblico di San Siro, ci ha sostenuti dal primo all'ultimo minuto. Purtroppo è così, son finiti i tempi delle vacche grasse e dal post 2006 ci siamo dovuti accontentare soltanto di vacche magre, forse fin troppo magre per un popolo come il nostro. Ma anche De Rossi, Barzagli e probabilmente Chiellini. "Quando ci vedremo con Tavecchio ne parleremo". Fino alla partita con la Svezia avevamo fatto quello che ci aspettavamo tutti, la mia colpa è di aver fatto due partite senza subire un tiro e aver perso 1-0. In tanti, ieri sera, hanno assistito alla partita contro la Svezia e si sono quindi sfogati sui social network. "Qualsiasi cosa verrà partorita verrà accettata".

Ma quest'estate in Russia l'estate sarà molto gelida, noi non ci saremo, un qualcosa di storico, l'unica tra le 8 vincitrici mondiali che guarderà la competizione da casa, 4 stelle cucite sul petto ed una "vacanza" anticipata per demeriti sportivi.

La Fifa, nel 2014, come ricorda Panorama, aveva incassato per i mondiali del Brasile, oltre 180 milioni sborsati da Rai e Sky; in particolare la Rai paga alla Federazione circa 26,3 milioni per i diritti tv della nazionale, tutte cifre che allo stato attuale dei fatti sicuramente diminuiranno in maniera molto sensibile con l'assenza della nazionale che avrebbe richiamato l'attenzione di circa 20 milioni di italiani, compresi quelli che, magari sul campionato non hanno interesse a spendere ma che fanno un'eccezione per Europei e Mondiali. "Del risultato assolutamente sì".

Raccomandato: