Palermo, arrestati tre uomini per rapina. Uno era in permesso premio

14 Novembre, 2017, 14:24 | Autore: Santina Resta
  • Tre arresti per rapina, uno dei fermati era in permesso premio dal carcere

Alle prime luci dell'alba i Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato tre uomini, accusati di aver commesso una rapina in un ufficio postale e in un supermercato.

A finire in manette Vincenzo Chiofalo di 24 anni, Francesco Quartararo di 25, detto "Sciacallino", e il 28enne Umberto Milazzo, in permesso premio dal carcere.

Più precisamente, i Carabinieri hanno riscontrato che il 22 luglio 2016, alle ore 17.00 circa, Chiofalo, Quartararo e Milazzo, servendosi di una Smart di proprietà di un loro conoscente, hanno dapprima tentato di rapinare l'Ufficio postale di Monreale, non riuscendo nel loro intento grazie al proditorio e coraggioso intervento di un Carabiniere libero dal servizio il quale, occasionalmente presente in quell'Ufficio postale assieme alla moglie e alla figlia minorenne, non ha esitato ad affrontare i rapinatori, riuscendo a costringerli a darsi alla fuga.

Avviate le indagini, i Carabinieri sono riusciti a risalire ai tre attraverso l'analisi dei filmati dei sistemi di videosorveglianza, attività tecniche d'intercettazione, servizi di osservazione e di pedinamento.

Non contenti, i tre hanno assaltato nella stessa giornata un supermercato, portando via un incasso di poco superiore a 200 euro.

Secondo le testimonianze, confermate anche dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, hanno puntato la pistola alla testa del militare, che è comunque riuscito a sventare la rapina.

Qualche minuto prima della seconda rapina, il telefono Chiofalo ha agganciato proprio il ponte ripetitore del supermercato. I fatti risalgono al pomeriggio del 22 luglio 2016. Come raccontano i carabinieri, i tre fuggivano in una Smart, un'auto omologata per due, cercando in questo modo di non poter essere scoperti.

Raccomandato: