Pil, crescita tendenziale migliore da 6 anni. In terzo trimestre +0,5%

14 Novembre, 2017, 12:19 | Autore: Doriano Lui
  • Italia Pil 3° trimestre in aumento sorpresi gli analisti

La crescita tendenziale nel terzo trimestre del 2017 è comunque la più alta da oltre sei anni, esattamente dal secondo trimestre del 2011 quando aveva toccato +2,6%. Lo rileva l'Istat, sottolineando che il valore assoluto di 400,547 miliardi di euro e' al top dal quarto trimestre del 2011. L'istituto spiega che si tratta della tredicesima variazione congiunturale positiva, cioè sopra la soglia 'zero'.

L'ISTAT ha diffuso il dato preliminare sulla crescita del Pil italiano nel terzo trimestre del 2017. Su base tendenziale fa peggio di noi (+1,8%) sullo la Gran Bretagna.

Italia: il Pil del 3° trimestre 2017 è aumentato sorprendendo gli analisti, come si può osservare sul nostro Calendario Economico. In termini tendenziali, si è registrato un aumento del 2,3% negli Stati Uniti, del 2,2% in Francia e dell'1,5% nel Regno Unito. Nel secondo trimestre era salito di 0,7% in entrambe le zone. Sempre su base annua, il Paese dell'Eurozona che cresce di più è la Lettonia (6,2%), seguito da Cipro (3,9%), mentre Belgio (1,7%) e Italia (1,8%) quelli che crescono meno.

La crescita del Pil italiano è dovuto all'aumento del valore aggiunto nei settori dell'industria e dei servizi, nonostante una flessione nel settore agricolo. È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sulla stima preliminare del Pil al terzo trimestre.

Raccomandato: