Sicurezza, Minniti a Ostia

14 Novembre, 2017, 17:54 | Autore: Santina Resta
  • La manifestazione per la legalità sabato a Ostia

ROMA Seggi sorvegliati speciali a Ostia in occasione del turno di ballottaggio per le elezioni del X Municipio di Roma che si svolgerà domenica 19 novembre. Lo ha detto il ministro degli interni Marco Minniti che ha partecipato al vertice sull'ordine pubblico a Ostia convocato dalla prefetta di Roma Paola Basilone, al quale hanno preso parte anche il questore Guido Marino, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il procuratore della DDA Prestipino Garitta, il vice Capo di Gabinetto Cardilli, vice Questore di Roma, capo di Gabinetto del Questore, generale dei Carabinieri De Vita, generale della Guardia di Finanza Di Gesù, comandante della polizia locale di Roma Capitale Diego Porta, il direttore della polizia locale città metropolitana, il prefetto Domenico Vulpiani il vice prefetto Vaccaro e Alicandro della commissione straordinaria del X Municipio e i rappresentanti territoriali delle forze dell'ordine. "Ci sarà una presenza fisica, investigativa, ai seggi", ha dichiarato il ministro dell'Interno Marco Minniti, al termine della riunione. Ci sarà una vigilanza importante nei seggi ma discreta per impedire qualsiasi forma di condizionamento. Siamo convinti che ci siano tutti i presupposti per un voto sereno. L'appello che fa questo Comitato è un appello al voto. "Questo è il nostro impegno per dare una risposta di isolamento dei criminali e dei violenti".

Anche Raggi ha sottolienato l'importanza "per i cittadini potersi esprimere liberamente" isolando quelle che secondo la sindaca sono "poche mele marce", ma che in realtà rappresentano una presenza capillare nel territorio del municipio, quella dei clan. "Il nostro obiettivo è quello di liberare Ostia dalla criminalità: sarà un obiettivo costante di tutte le istituzioni, in questo modo daremo uno straordinario aiuto alla città". Massima allerta quindi, tra controlli e attività investigativa, per arrivare alla seconda tornata elettorale senza ulteriori scontri: "Le istituzioni devono essere presenti - ha spiegato la sindaca Raggi - apprezzo molto l'iniziativa del prefetto. Perché in questi ultimi anni purtroppo la lotta alla criminalità è coincisa con la sospensione delle attività democratiche e il Commissariamento non ha prodotto i risultati sperati, soprattutto sul tessuto sociale del territorio, che invece ha fortemente risentito dalla mancanza di rappresentanza politica".

Raccomandato: