Star Wars Battlefront 2: dimezzati i prezzi in-game

15 Novembre, 2017, 03:02 | Autore: Bianca Mancini
  • Verso la recensione di Battlefront II tra modalità online e loot box

Non stiamo esagerando, disastro è parola migliore per descrivere il lancio di Star Wars Battlefront 2.

Dopo l'annuncio di qualche giorno fa in merito al sistema di progressione adottato dalla produzione DICE (in breve, loot box per tutto, quattrini per accelerare il processo), su Reddit un utente ha tirato qualche somma, scatenando il dibattito. Da un massimo di 20.000 crediti in precedenza, ai 5000 attuali, il che significa che tutto è stato ridimensionato sulla base del nuovo sistema di acquisto degli oggetti/Eroi.

Oltre al piccolo accorgimento riguardante l'introduzione della schivata, parlando prettamente delle modalità multiplayer, c'è anche la novità assoluta delle classi, che donano una stratificazione e una complessità maggiore alle partite.

Questi cambiamenti sono già attivi, anche per coloro che sono già in possesso della deluxe edition. Infatti, pur rimanendo sostanzialmente gli stessi nel sapore e nel feeling, i match online guadagnano ulteriore spessore con questa scelta, che avvicina sempre più questo Battlefront II ai più famosi e blasonati titoli multiplayer che popolano gli scaffali dei negozi ogni anno.

Dopo accese lamentale e deplorevoli minacce di morte agli sviluppatori (divenute tristemente la norma da un po' di tempo), EA è corsa ai ripari riducendo drasticamente il costo in-game degli eroi di Star Wars Battlefront II, abbassando la quantità di crediti necessari di un consistente 75%. Una storia riconosciuta ufficialmente da Lucasfilm e Disney e che entrerà a far parte del canone della saga di George Lucas non solo fornendo dettagli su alcune delle vicende sottintese nei film della nuova trilogia, ma anche esplorando e andando a toccare le personalità dei personaggi più famosi di Star Wars. Così facendo gli utenti potranno sbloccare tutti gli eroi senza problemi semplicemente giocando.

Raccomandato: