Star Wars Battlefront 2: rimosse temporaneamente le microtransazioni

17 Novembre, 2017, 13:50 | Autore: Bianca Mancini
  • EA ha temporaneamente tolto le microtransazioni da Star Wars Battlefront 2

Dopo le numerose lamentele verbali e scritte degli utenti di Star Wars Battlefront II e le indagini in Belgio per probabile gioco d'azzardo legato ai loot box il producer, in accordo con il team di sviluppo, ha scelto di eliminare le microtransazioni dal suo titolo dedicato all'universo di Guerre Stellari. Indipendentemente dalla propria posizione nei confronti di questa polemica, appare ormai chiaro che ci sia bisogno, in ogni caso, di una serie e definitiva presa di posizione da parte delle autorità nazionali.

Momentaneamente, appunto, perchè in un lungo comunicato DICE ha svelato che sta cercando di risolvere lo squilibrio lamentato dagli utenti in lungo e in largo sul Web così da offrire la miglior esperienza di gioco possibile. Abbiamo sentito le preoccupazioni riguardanti il fatto che alcuni giocatori potrebbero avere un vantaggio ingiusto. Ci dispiace di aver sbagliato. Ora passeremo più tempo ad ascoltare, adattare, bilanciare e accordare. Questo significa che l'opzione per comprare cristalli in gioco è ora offline, e tutta la progressione verrà acquisita attraverso il gameplay. La possibilità di acquistare cristalli in-game sarà disponibile in un secondo momento, solo dopo che avremo apportato modifiche al gioco. Disattivare le microtransazioni in Star Wars Battlefront II.

Raccomandato: