È morto Malcom Young

18 Novembre, 2017, 17:50 | Autore: Bianca Mancini
  • 20171118_162841_0F406811

L'ex chitarrista e membro fondatore del gruppo rock australiano AC/DC è morto sabato, aveva 64 anni. Così la pagine Facebook della band annuncia oggi la morte del suo fondatore. Con enorme dedizione e impegno è stato la forza propulsiva che ha guidato la band. Come chitarrista, autore e visionario, è stato un perfezionista e un uomo unico.

Era nato nella città scozzese di Glasgow. Malcolm Young si era ritirato definitivamente dalla band nel 2014 per sottoporsi a un trattamento per demenza. Nel settembre dello stesso anno si venne a sapere che Malcolm Young sarebbe stato costretto a ricevere assistenza medica a domicilio, 24 ore su 24, perché colpito da una grave forma di morbo di Alzheimer. E' sempre stato molto orgoglioso di ciò che ha fatto. In tutta la sua carriera, Malcolm Young non ha mai cambiato chitarra (tranne nei video di Back in Black e Shook Me All Night Long e Hells Bells dove usa invece una Gretsch White Falcon).

Non solo chitarrista, dunque: Malcom Young è stato di grande ispirazione per molti musicisti delle successive generazioni, grazie alla sua creatività e al grande spettacolo che portava sul palco insieme al fratello minore Angus Young che, a margine del comunicato ufficiale, ha sottolineato: "Come fratello è molto difficile esprimere a parole ciò che ha rappresentato nella mia vita". Lascia dietro di se un'eredità che sopravviverà sempre.

Raccomandato: