Muore a 14 anni per aneurisma, per i medici "era stress"

21 Novembre, 2017, 17:06 | Autore: Fausta Monteleone
  • Roma, stress per i medici, ma era aneurisma. Ragazzina muore a 14 anni

"E' solo stress": invece una ragazza di 14 anni muore per un aneurisma cerebrale dopo ore di calvario.

La giovane, che frequentava il liceo classico Orazio, è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso del Pertini: ma una volta giunta lì, i medici hanno detto alla madre che la 14enne non aveva nulla e che probabilmente lo svenimento era dovuto ad un forte stress. L'accusa ipotizzata è omicidio colposo.

Il pm Giovanni Mussarò ha disposto l'autopsia sul corpo della ragazzina in seguito alla denuncia dell'avvocato di famiglia, Giuseppe Rombolà, secondo cui la 14enne sarebbe morta a causa di una diagnosi tardiva.

La Procura di Roma - come si apprende da Ansa.it - ha aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti.

È entrata in classe e, dopo il suono della campanella che dava il via alla lezione, è crollata a terra e ha perso i sensi lasciando a bocca aperta tutti i suoi compagni.

"E' stata subito chiamata l'ambulanza che, in codice giallo, ha trasportato la ragazza all'ospedale Pertini", spiega ancora il legale, "lì la raggiunge la madre". La giovane è stata tenuta in osservazione un paio d'ore ed è stata sottoposta ad una Tac. Quindi il trasferimento - quando le condizioni erano ormai disperate - al Bambin Gesù, dove l'adolescente è morta dopo essere stata sottoposta a un intervento chirurgico.

Malgrado i tentativi fatti per salvarla, la 14enne è poi deceduta. "Lotteremo affinché vengano accertate tutte le responsabilità".

Raccomandato: