Zamparini, il patron del Palermo si difende e nomina l'Inter. Le parole…

22 Novembre, 2017, 15:55 | Autore: Fausta Monteleone
  • L'ennesimo annuncio di Zamparini: “A gennaio lascio, qualcun'altro penserà al Palermo”

L'intenzione di isolarsi da tutto e da tutti e pensare solo al campo non è bastata per battere il Cittadella a poche ore dalla presentazione dell'istanza di fallimento da parte della procura di Palermo. Mi si accusa di essere anche un "riciclatore": pazzesco. Maurizio Zamparini, stando a quanto riportato dai colleghi de La Repubblica, sarebbe preoccupato dalla condizione atletica della squadra e non da precisate manovre contro la società. "Non so se le questioni societarie abbiano influito o meno nella testa dei giocatori - dice Zamparini - non penso che se non corrono è colpa di quello che è successo negli ultimi giorni". Non penso che rimarrò a Palermo, cè gente che vuole il mio addio”. Palermo comunque ad un punto dalla vetta dopo l'inopinata sconfitta interna contro il Cittadella ma profondamente turbato dalle vicende giudiziarie che gettano pesanti ombre sul futuro. Forse qualcuno pensa che facendo fallire la società, possa poi riprenderla a zero, ma non conosce il calcio, perché nel calcio ci si rimette sempre. "Non ce la faccio più per una questione di età e di salute a subire tutto questo".

La causa del fallimento della trattativa è stata che l'offerta fatta da Baccaglini non ha per niente convinto l'imprenditore di Sevegliano, che, entro la giornata di oggi, sperava di ricevere ulteriori garanzie per sancire il passaggio di proprietà, che alla fine non è avvenuto.

Raccomandato: