Casa » Sport

Napoli, più regia e meno gol: Hamsik per Sarri è inamovibile

24 Novembre, 2017, 17:21 | Autore: Eufebio Giannola
  • Hamsik: «Juve? Prima c'è l'Udinese. Ho lasciato lo spazio per tatuarmi lo Scudetto»

Marek Hamsik continua ad inseguire il record di maggior numero di gol messo a segno con la maglia del Napoli, che da 26 anni appartiene a Sua Maestà Diego Armando Maradona. "Il mister gli vuole bene e lui ha sempre ripetuto che che da quando c'è Sarri si diverte a giocare in questo Napoli". "Però al momento pensiamo solo all'Udinese e all'esordio di Oddo, sarà dura".

Lo scorso anno decise una doppietta di Insigne: "Lorenzo ha avuto una crescita incredibile, sta dimostrando di essere un grande calciatore".

E' un Hamsik soddisfatto quello che, attraverso il proprio sito ufficiale, commenta la vittoria contro lo Shakhtar. "È ancora presto, ma è comunque una gara importante perché stiamo bene e vogliamo fare bella figura davanti ai nostri tifosi". Un passo importante in Champions League, che non può dirsi bastevole per la qualificazione. Crediamo nella qualificazione, abbiamo fatto una bellissima partita ed ora dobbiamo andare a Rotterdam per provare a vincere e sperare nel City. "Tatuaggi? Ne ho tanti, ma ho conservato uno spazio sul mio corpo in caso di scudetto". "Il mio goal preferito è quello alla Juventus in finale di Coppa Italia, anche se apprezzo molto il goal che feci con il Milan". "Passare il girone sarebbe senza dubbio un grandissimo risultato e, sinceramente, più che rivivere l'emozione di una sfida contro il Real Madrid, preferirei incontrare un CSKA Mosca agli ottavi, magari i blancos più avanti nel tabellone". La rete infatti non arriva, è fermo a quella siglata al Cagliari, ed è strano per un giocatore che da un decennio praticamente va in doppia cifra in stagione. Sarebbe qualcosa di incredibile vincere qui, tutta Napoli se la merita!

Raccomandato: