Astice con il logo della Pepsi "tatuato" sulla chela FOTO

01 Dicembre, 2017, 13:47 | Autore: Piera Gizzi
  • Shutterstock  pieropoma

"Mi sto ancora arrovellando su come possa essere successo", ha commentato la Lindstrad, che ha postato la foto su Facebook.

L'astice è stato catturato da una pescatrice, Karissa Lindstrand, che ha raccontato alla CBC di aver immediatamente riconosciuto il marchio in quanto beve 12 lattine di Pepsi al giorno. "Sembrava che fosse una vera e propria stampa sull'artiglio dell'astice".

Alcuni membri dell'equipaggio del peschereccio che ha tirato su il crostaceo dall'acqua, hanno ipotizzato che l'animale sia cresciuto attaccato alla lattina e che l'immagine si sia trasferita sulla chela. Sembra come se il logo sia stato stampato su quella chela. "È la prima volta che vedo una cosa del genere". Un'immagine ripresa dalle principali testate del mondo e che sta facendo discutere.

Ciò che fin qui è certo, sono i numeri dell'inquinamento: tra 5 e 13 milioni di tonnellate di plastica vengono gettate negli oceani ogni anno ed entro il 2050 nei nostri mari potrebbe esserci più plastica che pesce. Stesso scalpore che fece la foto scattata in Indonesia dal fotografo Justin Hofman di un cavalluccio marino che con la coda tiene un cotton fioc. Accumuli di detriti abbandonati che rappresentano un pericolo per le specie marine. I fiumi più inquinanti sono una ventina e rappresentano il 67 per cento del totale globale del flusso di plastica nel mare.

Raccomandato: