Casa » Sport

Ausilio: "Icardi si sente capitano dell'Inter. A gennaio faremo poco"

04 Dicembre, 2017, 01:39 | Autore: Eufebio Giannola
  • Ausilio:

Queste le parole del direttore sportivo nerazzurro: "Si sta bene in testa alla classifica, ma io e la società siamo realisti". Oggi è toccata a Ranocchia che non giocava titolare da un anno e ha dimostrato di avere grande qualità. Sapere che non si dipende da un solo calciatore vuol dire che si è cresciuti. "Noi abbiamo le idee chiare in questo senso". È ciò che cerchiamo dall'inizio della stagione. Il mister in settimana ha sfruttato l'assenza di Gagliardini e Miranda per lanciare un messaggio: "giocheranno comunque i titolari". "Questa squadra può essere migliorata solo con un grande campione e non mi risulta ce ne siano tantissimi a disposizione".

CHAMPIONS - Stuzzicato da Ancelotti sulla mancanza delle coppe Ausilio ha risposto: "Quest'anno va bene così, per il futuro l'Inter deve giocare la Coppa più importante, ovvero la Champions". Siamo una squadra completa. "Quest'anno puntiamo sul campionato e sulla Coppa Italia". "Ma il piacere è quello di giocare ogni tre giorni". "Abbiamo Candreva che sicuramente segnerà, abbiamo i centrocampisti, anche Skriniar che spesso fa gol". Quali sono le mosse in questo senso? La clausola di Icardi l'anno scorso sembrava monstre, poi è arrivato Neymar... Al momento non ci ha contattato nessuno.

Se Icardi vuole rimanere non servono clausole?

Raccomandato: