Ryanair persevera, AGCM pronta a sanzionare fino a 5 milioni

04 Dicembre, 2017, 21:04 | Autore: Doriano Lui
  • Ryanair persevera, AGCM pronta a sanzionare fino a 5 milioni

"L'Antitrust ha accolto le richieste del Codacons aprendo un procedimento contro Ryanair perché la compagnia continua a non informare i passeggeri sui loro diritti dopo la cancellazione di voli".

A questo punto l'AGCM ha confermato che l'inottemperanza "potrà condurre all'irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra 10.000 e 5.000.000 di euro". L'Antitrust aveva ordinato a Ryanair di informare i consumatori italiani con chiarezza, sia attraverso una comunicazione specificamente diretta che attraverso informazioni facilmente reperibili a partire dalla home page del sito web. Una decisione che aveva scatenato l'ira e le polemiche dei numerosi viaggiatori italiani, che si erano rivolti proprio all'Antitrust, il quale aveva rilevato che le cancellazioni erano "in larga misura riconducibili a ragioni organizzative e gestionali del vettore" e aveva contestato "il tenore e le modalità delle informazioni con cui Ryanair ha informato i passeggeri della cancellazione dei voli". La comunicazione deve essere immediata ed efficace, e deve riguardare anche l'eventuale diritto al rimborso o in alternativa la modifica gratuita del volo cancellato ma anche la compensazione pecuniaria se dovuta.

Entro il termine di 10 giorni dalla delibera del 25 ottobre, Ryanair non ha comunicato l'avvenuta esecuzione di quanto prescritto dal provvedimento cautelare. Per l'associazione in difesa dei consumatori "resta un mistero il comportamento dell'Enac": secondo l'ente per l'aviazione, Ryanair è stata corretta e non ha commesso violazioni e nessuna sanzione è stata elevata dall'ente nei confronti della compagnia aerea.

Raccomandato: