Blitz fascista sotto la sede di Repubblica: i militanti a volto coperto

06 Dicembre, 2017, 20:23 | Autore: Santina Resta
  • Repubblica

Un paio di fumogeni sono stati lanciati contro dipendenti del giornale.

"FACEBOOK - Su Facebook la rivendicazione del blitz: "'Questo pomeriggio una squadra di militanti di Forza Nuova ha 'assaltato' la redazione romana di 'La Repubblica' in via Cristoforo Colombo. Lo scrive su twitter il presidente del Senato Pietro Grasso. È il titolo in home page del quotidiano diretto da Mario Calabresi, vittima di un'incursione ad opera di un gruppetto di militanti di estrema destra che, a volto coperto, hanno inscenato una protesta contro la redazione.

Anche Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione comunista sinistra europea, si schiera contro la marcia organizzata da Forza Nuova: "Purtroppo apprendiamo che Fn starebbe continuando a promuovere e organizzare una indecente, anacronistica e simbolicamente inaccettabile marcia su Roma". I contestaotri hanno acceso fumogeni ed esposto striscioni che invitavano a boicottare il quotidiano ed il settimanale, 'L'Espresso'. "La spedizione - sottolinea il giornale fondato da Eugenio Scalfari - arriva mentre Repubblica porta avanti il suo lavoro di informazione sul diffondersi di episodi di fascismo e intolleranza nel paese, dall'irruzione di skinhead nella sede di una ong pro-migranti a Como, all'esposizione di una bandiera del secondo Reich in una caserma dei carabinieri a Firenze". E c'è anche un fermo; la polizia sta vagliando la posizione di una persona e sta analizzando le immagini delle telecamere per fare luce sull'accaduto.

Immediato il messaggio del ministro della Giustizia Orlando: "Solidarietà a Repubblica come a tutte le altre testate che subiscono minacce, è una cosa inaccetabile". "Quel passato non tornerà #avanti". Queste le sue parole, riportate dall'Ansa: "Con le motivazioni da me già espresse in Parlamento, ho già dato disposizione al questore di Roma di non concedere l'autorizzazione per la manifestazione promossa da Forza Nuova a Roma il prossimo 28 ottobre".

"La libertà di stampa non si tocca".

Raccomandato: