Fisco: ok Ecofin a lista paradisi, sono 17

06 Dicembre, 2017, 08:24 | Autore: Doriano Lui
  • Una manifestazione di attivisti della Ong Oxfam davanti al Consiglio Ecofin che ha adottato una black list dei paradisi fiscali

L'Ecofin, che riunisce i ministri delle finanze della UE, ha approvato la sua prima lista nera dei paradisi fiscali: contiene 17 paesi terzi, i cui progressi restano insoddisfacenti dopo dieci mesi di dialogo.

La Svizzera si trova invece sulla cosiddetta Watch List: comprende paesi che si sono impegnati a modificare, su pressione dell'UE, la propria legislazione fiscale. E' quanto si apprende al termine della riunione.

La "black list" contiene 17 Paesi terzi, come Samoa e Samoa americane, Bahrain, Barbados, Grenada, Guam, Corea del Nord, Macao, isole Marshall, Mongolia, Namibia, Palau, Panama, Santa Lucia, Trinidad e Tobago, Tunisia, Emirati Arabi.

Oltre alla lista nera, i Ventotto hanno pubblicato oggi un elenco dei paesi che si sono impegnati a rispettare i criteri comunitari. A tal proposito, per il momento il Commissario agli affari monetari Pierre Moscovici ha esortato gli Stati UE ad introdurre sanzioni quantomeno a livello nazionale contro le imprese che hanno interessi nei paradisi fiscali individuati dal Consiglio.

In ogni caso, la redazione di queste liste non avrebbe alcuna conseguenza pratica nell'immediato.

Raccomandato: