Sparò a ladro provincia Brescia, condannato a 4 mesi più del malvivente

06 Dicembre, 2017, 10:20 | Autore: Santina Resta
  • Brescia

Come scrive il Giornale di Brescia, Giuseppe Chiarini, 40 anni di Calcinatello (Brescia) è finito a processo assieme al ladro colpito Cristian Filimon, romeno di 20 anni. "Non volevo fare l'eroe, ho sparato perché alle 4 del mattino mi son trovato gente incappucciata e armata fuori di casa", ha detto. "Cosa dovevo fare? Ho sparato" ricorda Chiarini. Per tentato omicidio ha patteggiato una pena di quattro mesi più alta rispetto allo stesso delinquente.

Insomma, il cittadino che ha cercato di fermare il reato sconta più carcere di quello che l'ha commesso. "Purtroppo questa è l'Italia" ha commentato Giuseppe Chiarini. Secondo gli inquirenti hanno agito a Brescia, Carpenedolo, Flero, Leno, Mairano e appunto Calcinato, oltre a vari colpi contestati anche in provincia di Mantova e Verona.

Raccomandato: